Google risponde a Apple con il suo in-app purchase

Dopo che Apple annuncia il via al suo sistema di in-app purchase, anche Google annuncia il suo : One Pass.
La differenza sarà la percentuale che le case si tengono ; ovvero, mentre Apple trattiene il 30 % con il suo sistema di transazione, Google offre il suo tenendosi il 10 %  offrendo , in più , la possibilità di applicarlo su altri terminali e non solo uno come vincolati da Apple.


Gli utenti avranno una solo nome utente e password che utilizzerà per i vari servizi in abbonamento ; abbonamenti che potranno essere anche in versione ” fremium ” , perchè Google dà anche questa opzione a gli editori.

Google One Pass è attualmente disponibile per gli Editori del Canada, Francia, Germania, Italia, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti .

Vedremo come si distribuirà anche questo nuovo mercato .

 

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.

Il Bloggatore