Il “NO” di Twitter alle offerte milionarie di Facebook e Google

E’ chiaro che Twitter è una delle prede più prelibate nel mondo del web e dei social network.

I concorrenti provano da tempo ad acquisirla a colpi di offerte multimilionarie, ma più il tempo passa e più il portale di microblogging acquisisce valore, rendendo tutto più difficile. Secondo quanto rivela il quotidiano economico Wall Street Journal, nei mesi scorsi sarebbero arrivati sul tavolo di Twitter ben due offerte davvero difficili da rifiutare. Google e poi Facebook avrebbero infatti proposto qualcosa come 10 miliardi di dollari per poter acquisire  il social network dei cinguettii. Ma il no è stato secco e pronto.

Una grande prova di forza e soprattutto grande consapevolezza del proprio valore per il vertice di Twitter che anche questa volta ha rispedito al mittente le offerte dei rivali continuando per la propria strada.

E ne ha ben ragione , viste che  recentemente ha superato MySpace e non smette di crescere.

Facebook avrebbe voluto acquisire il suo rivale più antico  che è  scelto, per la maggiore , dalle celebrità e dai veri appassionati di informatica per la sua natura semplice e basata al 100% sui link, dunque ben diffuso e diramato come un’edera nel  web.


Twitter farebbe comodissimo anche a Google vista la quantità immensa di informazioni che ogni istante circolano in tempo reale sull’attualità e da una grande molteplicità di fonti.,ma Twitter non cede e punta a raggiungere il valore di 100 miliardi senza quotarsi in Borsa, come confermato dall’AD Dick Costolo.

 

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.