Kyocera Echo un’Android con doppio display

Due display touchscreen da 3,5″ che, uniti, formano un unico grande display da 4,7″. Un tablet con le dimensioni di un cellulare o uno smartphone con le potenzialità di un tablet?

Echo è il prossimo telefonino pensato da Kyocera: sistema operativo Android 2.2 Froyo e processore Snapdragon da 1Ghz; modulo GPS, Internet browser Full HTML con supporto per Flash 10.1. Connettività UMTS e Wi-Fi, con la possibilità di diventare hot-spot e condividere il segnale con altri 5 apprecchi.

Si sa ancora poco, di questo communicator con apertura a libretto e dimensioni medie, per uno smartphone: chiuso, fa affidamento su un normale schermo touch; aperto può lavorare in simul-task, eseguendo diverse applicazioni sui due schermi, in modalità ottimizzata, con una larga tastiera touch qwerty e una sola applicazione da gestire, oppure in tablet mode, unendo i due schermi a formare un unico display touchscreen capacitivo.

Chiuso, occupa 11x 6 centimetri e 1,7 di spessore. Pesa quasi il doppio: 193 grammi (contro 123 dell’iPhone e i 161 del BalckBerry Torch).

Ha una fotocamera da 5 Mpixel e può registrare video in alta definizione a 720p. Ram da 512MB, memoria su microSD supportata fino a 32GB. Arriverà sul mercato americano con Sprint ad appena 199,99 dollari. Non ci sono ancora notizie di accordi per la distribuzione in Europa.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

One Response to “Kyocera Echo un’Android con doppio display

Comments are closed.