Ecco chi sono i più ricchi dell’Hi-Tech

La rivista economica statunitense Forbes ha pubblicato la lista degli uomini più ricchi del mondo e noi, come di consueto, andiamo a spulciare tra i “nomi noti” dell’hi-tech. Bill Gates si conferma ancora una volta uno degli uomini più ricchi in assoluto, grazie ad un patrimonio che, nonostante la donazione di un terzo alla fondazione filantropica Bill e Melissa Gates, ammonta a 56 miliardi di dollari. Primo in assoluto, però, è il magnate delle telecomunicazioni dell’America Latina Carlos Slim Helu (Messicano di origini Libanesi) con 74 miliardi di dollari.

Carlos Slim Helu

Fa un bel balzo Mark Zuckerberg, l’ideatore di Facebook, che vede il suo patrimonio salire del 238% fino a quota 13,5 miliardi dollari, cosa che lo porta ad occupare la 52° posizione. Per il prossimo anno dovremo aspettarci un ulteriore salto in avanti, visti i recenti accordi con Warner Bros e, probabilmente, Sony.
Anche Larry Page e Sergey Brin, fondatori ed ideatori di Google, salgono in classifica fino al 24° posto con un patrimonio di 19,8 miliardi di dollari ciascuno: 4,5 in più rispetto al 2009. Ben più in alto, però, si posiziona Larry Ellison di Oracle, con un patrimonio stimato in 39,5 miliardi di dollari.
Jeff Bezos di Amazon si gode tranquillo il suo 30° posto con 18,1 miliardi di dollari, mentre Michael Dell, titolare dell’omonima azienda di computer, si trova al 44° posto con 14,6 miliardi di dollari, subito seguito da Steve Ballmer che con 14,5 miliardi di dollari deve accontentarsi della 46° posizione.
Steve Jobs, CEO di Apple si posiziona solo al 110° posto con un patrimonio di circa 8,6 miliardi di dollari.
A parte questi grandi nomi, il mondo dell’hi-tech ha anche il primato del miliardario più giovane: Dustin Moskovitz, 26enne co-fondatore di Facebook, che ha un patrimonio stimato di .
Giusto come termine di paragone, il nostro Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è al 118° posto con 7,8 miliardi di dollari.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.