Firefox cambia tendenza e abbandona Flash ; benvenuto HTML5

Jay Sullivan , vice presidente di Mozilla , ha dichiarato che Flash è destinato a scomparire e che sarà sostituito dal nuovo standard HTML5. la scelta di eliminare il sistema di Adobe è la necessità di installare plugin e applicazioni esterne, caratteristica non necessaria alla tecnologia HTML5 che sta cominciando a catturare l’interesse di tutti gli sviluppatori e addetti ai lavori.

Infatti, HTML5 permetterà agli utenti di fruire della Rete nativamente, e di scappare da quello che il Sullivan chiama la “prigione dei plug-in“.

Gli sviluppatori passeranno gradualmente a HTML5, soprattutto nel settore mobile, dove non si può ricorrere al Flash in ogni pagina solo per visualizzare qualche piccola animazione. L’idea di dover caricare tutto il player di Flash solo per riprodurre un breve clip audio di trenta secondi è semplicemente pazzesca.

Sullivan continua affermando che Firefox 4 come Internet Explorer 9 e Chrome, metterà a disposizione molte funzionalità per l’utente finale, e “nel lungo periodo questi browser decreteranno la fine di Flash” a favore di HTML5, ritenuto più valida.

Così si ingrandisce l’opinione di Steve Jobs e di chi la pensa come lui su Flash che ha bandito lo standard di Adobe da iPhone,iPod e iPad. In effetti Flash stà causando notevoli crash su Firefox ( personalmente mi trovo d’accordo usando Mozzilla ) al punto che l’azienda si è spinta a realizzare una patch correttiva per frenare l’instabilità.

“Speriamo che non ci siano più crash di Flash, ringraziando il cielo”, conclude Sullivan con un sorriso. “HTML5 è la risposta a lungo termine e noi abbiamo intenzione di proseguire lungo questa strada”.

Adobe intanto pubblica un bollettino sulla sicurezza che identifica una vulnerabilità critica capace di compromettere i PC degli utenti. La falla interessa le ultime versioni di Adobe Flash Player su Windows, Mac OS X, Linux, Solaris e Chrome che sfrutta un exploit esistente nei fogli di calcolo Excel con Flash incorporato.

Un malintenzionato prenderebbe il controllo completo del sistema e aumenterebbe le possibiltà di crash. Altri problemi in vista per Adobe che forse dovrebbe rivedere tutto il suo sistema.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.

Il Bloggatore