WordPress sotto attacco tra ieri e Giovedì ; gli utenti tremano

La piattaforma WordPress, tra ieri e Giovedì, è stata oggetto di un violento attacco Distributed Denial of Service. Blog e testate di riferimento, come ad esempio CBS e TechCrunch, sono rimaste irraggiungibili per ore e solo nella tarda mattinata il tutto è iniziato a tornare alla normalità. Si parla di un’offensiva da “diversi Gigabits per secondo e decine di milioni di pacchetti (dati) per secondo”: l’operazione è stata senza dubbio seria e senza precedenti.

Il fondatore di WordPress, Matt Mullenweg, sostiene che le motivazioni siano politiche.
C’è stato un attacco DDoS così grande da avere effetto su tutti e tre i notri datacenter presenti a Chicago, San Antonio e Dallas – è stato neutralizzato al momento ma è possibile che possa riaccendersi più tardi, al che risponderemo con azioni pro-attive“, ha dichiarato Mullenweg. Si parla di un’azione contro qualcuno dei grandi blog (non in lingua inglese) gestiti da WordPress. Il nome non è stato diffuso, ma potrebbe trattarsi di uno dei punti di riferimento per l’informazione in Oriente. Il vacillare di WordPress dovrebbe preoccupare un po’ tutti: la sua piattaforma serve 30 milioni di editori (tra blogger e colossi), genera 300 milioni di utenti unici al mese ed è responsabile del 10% di tutto il traffico mondiale.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.

Il Bloggatore