Amazon: pronta all’arrembaggio su iOS con Jailbreak e html5 ?

Che Amazon stia facendo di tutto per entrare forzatamente nel mercato della applicazioni è oramai risaputo. L’ultima infatti è l’approcio ad Android e al suo market con delle applicazioni, ma ora sembra che abbia intenzione anche di entrare prepotentemente sulle applicazioni iOS; come? Semplice,magari acquistando anche Cydia.Infatti Amazon potrebbe utilizzare per il suo scopo l’arma Jailbreak e html5; il primo, il Jailbreak, non essendo illegale anche se non ben visto, sfrutterebbe quello che iOS non permette di fare ufficialmente, ma consentirebbe lo stesso ad Amazon di portarvi le sue applicazioni di terze parti, acquistando Cydia,infatti, avrebbe campo libero sulla sua funzionalità e compatibilità. Per quanto riguarda l’ html5,qui entra in scena un’altro componente che vorrebbe entrare in iOS; Playboy. Dopo i continui rifiuti da parte dell’Apple Store riguardo le sue applicazioni, avrebbe suggerito una seconda ipotesi di entrata nello Store di Apple aggirando le sue regole e creando il suo sito mobile, funzionando come una vera applicazione e sfruttando l’ html5 appunto. Lo stesso strumento potrebbe così usare anche Amazon per le sue applicazioni, senza che Apple possa intervenire o negare il consenso.
Certo è che Cupertino ha due nuovi problemi da affrontare trovandosi in una guerra di applicazioni; una cosa è certa, non potrà cavarsela limitando l’uso dell’ html5 su iOS sicuramente, visto e considerato che sarebbe un punto di forza a suo vantaggio, ma ora si trova a dover affrontare infiltrazioni non desiderate. E secolare la lotta di Jobs e della Apple contro le applicazioni che in qualche maniera possono ledere la moralità degli utenti. Sicuramente assisteremo ad un seguirsi di botta e risposta.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.

Il Bloggatore