Android sì, ma quale versione su Padfone della Asus?

Vi avevamo già postato delle anteprime e la presentazione ufficiale del PadFone, il rivoluzionario concept di ASUS che unisce il tablet con lo smartphone, ma da poche sono emerse alcune dellle caratteristiche del nuovo prodotto di ASUS.  Nonostante queste, ancora però non si conosce l’OS operativo che userà, le funzioni dell0 smartphone, se sono unità indipendenti o legate l’uno all’altro e quando saranno disponibili.

Quello che si è capito e recepito da i vari video che hanno invaso il web, è che lo smartphone sarà in realtà l’unica parte “smart” del dispositivo, poichè sarà l’unica ad integrare al suo interno un microprocessore. Probabilmente significherà che senza lo smartphone all’interno, il tablet non sarà in grado di funzionare da solo, ma sarà solo di fatto un dock. Tuttavia, il tablet espanderà le funzioni del telefono con uno schermo da 10″ con risoluzione 1280×800, una batteria integrata aggiuntiva, degli altoparlanti, nonchè delle porte di connessione I/O. ASUS ha fatto sapere che le funzioni del docking tablet saranno ulteriormente espanse, ma cosa abbia in mente per il futuro è tuttora un segreto. Al momento il PadFone è solo un concept,  molto differente  tra l’altro da quello che troveremo nei negozi. Altra mancanza di informazione è sul sistema operativo; che sia Android è molto probabile, ma ancora non è stato definito quale versione andrà montata, si presume il famoso e atteso icecream, ma non è ufficiale. A parte questo, il concept si presenta bene; certo, sarebbe bello se il tablet e lo smartphone fossero due unità indipendenti però con possibilità di unione, ma probabilmente questo accadrà in futuro. Intanto il passo in avanti c’è stato; ideare tablet e smartphone che uniti interagiscono insieme, altro che Hotspot 🙂

 

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.