Sharp AQUOS SH-12C al Computex di Taiwan


A Taiwan è stato presentato il nuovo Sharp AQUOS SH-12C durante il Computex .

Questo smartphone Android 3D creato per la rete NTT della Docomo è stata importato dal Giappone da un residente di Hong Kong. Come l’EVO HTC 3D, questo dispositivo è dotato di display a doppia risoluzione che ne permette la visione anche senza occhiali stereoscopici QHD.


L’Aquos SH-12C in una tonalità di bianco perla si presenta più alto e stretto, ma anche leggermente più spesso e più pesante del Sensation HTC e del Samsung Galaxy S II .


Robusto e ben costruito, pur essendo principalmente di plastica, si presenta come uno smartphone di fascia alta grazie ad un design unico e di buon gusto. E’ dotato di un single core Qualcomm MSM8255 Snapdragon SoC a 1,4 GHz,freuqmze a 2100MHz (mondo) e 800MHz (Giappone) il supporto HSPA, 512MB RAM, 8GB di memoria interna e una slot per schede microSD, WiFi / Bluetooth / GPS radio, una micro-uscita HDMI, compatibilità (NFC), e un 1SEG ricevitore TV. Il SO Android e’ un 2.3.3 Gingerbread, con TouchWiz. Purtroppo la batteria è silo da 1240 mAh e si esaurisce rapidamente.
Sharp è ben nota per utilizzare schermi di fascia elevata e telecamere fatte in casa per i suoi telefoni giapponesi, e l’SH-12C non fa eccezione. Il QHD da 4,2 pollici (960 x 540 pixel) senza occhiali 3D LCD è semplicemente spettacolare, con colori eccellenti, la luminosità e il contrasto così come gli angoli di visuale decente. Sul fronte delle immagini, Aquos 3D EVO ha due fotocamere da 8 megapixel autofocus con flash e autofocus cin regazione di luce automatica. Per quanto riguarda la sezione video troviamo un 3D a 720p e 30 fps, con un frame a 1280×720 pixel H264; 720p è la risoluzione massima per la registrazione video 2D.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.