Tagli anche per RIM; circa 2.000 i posti di lavoro in eccesso


Come Nokia, anche RIM si ritrova a prendere decisioni drastiche che si prepara a tagliare 2.000 posti di lavoro per eliminare i settori improduttivi.

Anche il suo COO, Don Morrison, si appresta a dimettersi dopo più di dieci anni con Research In Motion.
RIM si giustifica commentando la decisione come atto dovuto al fine di concentrarsi sui settori che offrono le opportunità di crescita più elevati e l’allineamento con gli obiettivi strategici di RIM. Per raggiungere l’obiettivo preposto, RIM taglierebbe 2.000 persone nel settore del settore di ricerca del Nord America e in alcuni altri paesi altri, per arrivare ad un massimo di 17.000 fra collaboratori e dipendenti. Le persone interessate al taglio verranno avvisate entro questa settimana nei modi e nel rispetto dei procedimenti locali vigenti. A quanto pare la crisi sta’ toccando quelle aziende che devono riemergere nel mercato, un mercato dove contano solo i numeri delle vendite.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.