Arriva lo standard 822.22: il super WiFi su bande UHF e VHF

In Italia, in rapporto al resto d’ Europa, abbiamo ancora parecchie difficoltà nella distribuzione dei servizi di connessione, bande chiamate larghe ma non troppo e zone ancora in ombra. L’ Institute of Electrical and Electronic Engineers ha ufficializzato la nascita del Super WiFi, l’ 802.22, un’evoluzione del conosciuto standard attuale 802.11 a/b/g/n. Con questo nuovo standard, si promette di coprire anche le zone più inaccessibili grazie alla sua copertura di 100 kilometri di raggio ed a una velocità di 22 Mbit/s. In pratica si svilupperanno delle Wran utilizzando le frequenze di canale lasciate libere dalle trasmissioni televisive analogiche e oggi non più utilizzate, le famose bande UHF e VHF. Quelli che come me sono un pò datati, si ricorderanno delle vecchie bande andate in pensione con il passaggio al digitale terrestre, ma ora tornate alla ribalta per estendere finalmente il WiFi a tutti, coprendo anche quelle zone inaccessibili dal normale WiFi ma non da queste bande di frequenza. Una vera e propria speranza per chi riteneva nel suo paese o cittadina non potesse arrivare nessun collegamento internet. Ora, grazie alle vecchie e care bande che ci hanno portato spettacoli e film, arriverà anche il collegamento con tutto il resto del mondo: internet.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.