Microsoft e Skype finalizzano l’acquisizione ufficialmente

E’ ufficiale; Microsoft ha acquistato Skype per circa 8,5 miliardi di dollari. Finalmente si è finalizzato l’accordo tra le due grandi società dopo più di cinque mesi che fù annunciata l’acquisizione. Secondo gli accordi, Tony Bates, l’attuale CEO di Skype rimarrà al suo posto, a capo della nuova divisione e riferirà direttamente a Steve Ballmer. I dipendenti di Skype, alcuni verranno posizionati nei vari uffici Microsoft altri invece rimangono nelle loro posizioni. Molto soddisfatti Bates e Ballmer, due società di software che si fondono insieme; Skype per quanto riguarda la tecnologia voip applicata alla rete e Microsoft per il suo sistema operativo mobile in grado di alzare ancora di più il livello di Skype. Nel rapporto pattuito, Skype manterrebbe comunque una posizione privilegiata sulla future iniziative prese nella nuova società e una posizione unica e primaria riguardo lo sviluppo della comunicazione sulla piattaforma di Redmond.

Microsoft è impegnata a l’ubiquità dell’esperienza con Skype, la comunicazione attraverso ogni dispositivo e ogni piattaforma resterà un obiettivo primario. E abbiamo solo iniziato a scaldarci.

Così Bates si prepara a cominciare il nuovo rapporto collaborativo con Microsoft, rapporto che oltre avergli portato un pò di soldi, ha messo in posizione sicura Skype da ogni attacco da parte di società concorrenti. Microsoft ha dimostrato con il suo Windows Phone di poter fornire una piattaforme sicura e stabile, in grado di incorporare la tecnologia e Skype ha dimostrato di saper usare il voip creando un bacino di utenti non poco indifferente. Per entrambi da oggi l’unico scopo sarà quella di fondere in un corpo unico queste due cose.

Tony Bates nel video parla di Skype

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.