Microsoft vede nel futuro Windows Phone dual-core e LTE


Secondo Andrew Less, della Windows Phone Division, l’obiettivo di Microsoft di rendere Windows Phone una piattaforma alternativa a iOS e Android per il 2012 sta’ gia’ realizzandosi con Mango.

Microsoft, con questo ultimo aggiornamento, è diventata nuovamente credibile nel mercato della telefonia e lo dimostrano gli utenti che, sia per curiosita’ e sia per preferenza, stanno passando a Windows Phone. Ma non solo; se gia’ ha dimostrato di sfruttare le potenzialita’ dei suoi dispositivi mono-core, in velocita’ ed elaborazione senza alcuna forzatura sul processore, adesso pensa ad una generazione dual-core per sfruttarne ancora meglio le potenzialita’. L’avvicinamento alla tecnologia LTE è un’altro obiettivo a cui Microsoft punta, migliorando anche le prestazioni pero’ dei suoi telefoni in consumi di batteria. LTE sarebbe anche in grado di sfruttare appieno le funzioni di Windows Phone, velocita’ in funzioni Cloud, servizi Live, trasmissione dati e voce, portando gli utenti ad un utilizzo sempre piu’ facile e rapido, sia professionalmente che per proprio uso. Anche nel campo delle applicazioni, molti sviluppatori si stanno avvicinando al mondo del Marketplace, aumentando sempre di piu’ il numero delle applicazioni in esso. Less vede insomma una buon inizio per lanciarsi nel mercato gia’ con buoni prodotti, ma probabilmente la spinta maggiore forse la dara’ Nokia con i suoi Windows Phone. Come? Con il suo marketing, cosa che fino ad ora Microsoft non ha fatto ma Nokia sicuramente si’.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.

Il Bloggatore