Apple Educational presenta iTunes U, iBooks Author e iBooks 2

L’evento Apple Educational che si è svolto ieri a New York nel pomeriggio ( ora italiana ) si è svolta presentando tre nuove applicazioni ( due per iPad e una per Mac) e una alleanza con le major del libro scolastico americano.

Così Apple presenta il suo nuovo approccio verso il settore dell’editoria scolastica americana, con applicazioni che permettono di creare contenuti scolastici, l’acquisto di libri per la scuola in formato digitale e iTunes U per iPad che permette di avere a disposizione lezioni di piu’ di mille università in tutto il mondo, incluse anche una dozzina di italiane.

La presentazione avvenuta al Guggenheim Museum, è stata supportata da Phil Schiller e i dirigenti della Apple, portando la novità del contenuto digitale nel mondo scolastico grazie all’ iPad ed alle sue caratteristiche. Secondo Schiller, il libro in sé ha molti contenuti importanti ma non è interattivo, il suo trasporto lo rende facilmente accantonabile, diverso invece da un tablet che renderebbe lo stesso contenuto piu’ interessante e interattivo grazie proprio alla sua tecnologia e facilità di uso. Anche per questo Apple ha stretto molti accordi con i principali editori americani, prentendendo edizioni multimediali sempre piu’ interattive con il pubblico e coinvolgenti, dei libri di scuola che conquistino e catturino l’attenzione e l’interesse dei ragazzi verso i libri digitali. Anche per questo, l’applicazione iBooks viene rivisitata, grazie a questa si possono acquistare e utilizzare questi nuovi libri con i nuovi formati multimediali, mentre con iBooks Author si permette di realizzare questi libri.

Nuova funzionalità anche per iTunes U, dove vi si si puo’ trovare tantissime lezioni e materiale didattico fornito da piu’ di mille università del mondo, utili a gli studenti che potranno così accedere a materiale raccolto nel mondo e poter confrontare diversi sistemi e metodi di lezione, oltre che di informazione.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.