Il Samsung Galaxy SIII presentato al Mobile Unpacked 2012 di Londra

Samsung ha presentato ieri sera a Londra il tanto atteso Galaxy S III. Differente dai suoi predecessori, il Galaxy SIII si presenta come una rivisitazione del Galaxy Note, visto anche il display di ben 4,8 pollici HD Super AMOLED. Esternamente il nuovo Galaxy S presenta materiali plastici, sia nel frontale che nel posteriore e nonostante il suo display predominante, la forma rimane molto utile e pratica nella presa. Anche il peso non si fà sentire, parliamo di ben 133 g e misure di 8,6 mm (0,34 pollici) di spessore.

 

 

Il telefono frontalmente mantiene il pulsante fisico home centrale, anche se ora è più sottile e meno visivamente evidente, affiancato da una coppia di pulsanti capacitivi che si accendono e scompaiono, mentre sulla parte posteriore c’è il modulo della fotocamera, il flash e l’altoparlante.

La fotocamera da 8 megapixel sembra essere molto simile a quella vista sul Galaxy S II e al Galaxy Note, aggiungendo funzioni come il face tagging per i contatti esistenti e l’identificazione al volto di monitoraggio.

Come già detto il display è da 4,8 pollici, un HD Super display AMOLED senza pero’ migliorarne la visuale nonostante i suoi 306 ppi, infatti la risoluzione risulta essere buona, ma per chi se ne intende e conosce altre risoluzioni, i pixel sono ancora evidenti all’occhio piu’ esperto. Il vetro del display è un Gorilla Glass 2, un nuovo vetro protettivo ancora piu’ resistente del suo predecessore e già usato su parecchi smartphone di fascia alta, offrendo oltre alla sicurezza una grande visione.

Dentro il Galaxy SIII contiene il suo nuovo quad-core Exynos ( come si era già confermato) da 1,4 GHz, il 65 per cento più veloce rispetto al compagno Mali 400 sul Galaxy S II. Ad alimentare il tutto, il nuovo Galaxy SIII ha una batteria removibile da 2100 mAh, con la possibilità già in via di sviluppo di ricaricarsi via wireless. Il nuovo Samsung utilizza una micro-SIM e per la gioia degli utenti coreani e non uno slot microSD per espandere fino a 64 GB la memoria interna ( possibile anche in altri tagli come il 16 e 32 GB ). Bluetooth 4.0, WiFi Direct, DLNA, una MMC compatibile con micro-USB e presa per cuffie, NFC collegato all’unità batteria vanno ad impreziosire la dotazione del nuovo Galaxy SIII.

 

 

Parlando invece di software, il Samsung Galaxy SIII utilizza l’interfaccia TouchWiz sovrapposta ad Android 4.0.4, Ice Cream Sandwich, portando anche in dotazione molte nuove funzionalità a gesto. Una volta abilitato nelle impostazioni, è possibile toccare e tenere premuto lo schermo, ruotare il telefono in orizzontale e si aprirà l’applicazione della fotocamera. Utilizzando l’accelerometri, una nuova funzione di chiamata comporrà automaticamente il numero del contatto visualizzato quando si alza il telefono all’orecchio. Grazie alla funzione Stay Smart e alla fotocamera frontale, il dispositivo rileva in base alle facce la visualizzazione in on o in off, mentre la funzione di Alert Smart visualizza eventuali chiamate perse o notifiche quando si solleva il telefono, utilizzando sempre l’ accelerometro. Altra funzione aggiunta è quella di S Voice, un servizio somigliante a SIRI che permette di interfacciarci vocalmente con il nostro dispositivo.
Insomma un bel telefono della gamma Android, sicuramente pronto a mietere successo tra gli utenti del SO di Google, ma che invece non porta alcuna novità significativa in grado di strappare utenti a gli altri sistemi operativi a pari livello.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

One Response to “Il Samsung Galaxy SIII presentato al Mobile Unpacked 2012 di Londra

Comments are closed.

Il Bloggatore