Motorola contro Apple per alcuni brevetti violati

Ora anche Motorola Mobility apre una causa contro Apple, ufficialmente dichiarata dalla casavstessa e presentata tramite la US International Trade Commission (ITC), senza pero' ufficializzarne i dettagli. I dettagli del processo rimangono quindi sconosciuti, almeno per ora, e fino a lunedi non verranno dichiarati e disponibili sul sito dell' ITC stessa. Tuttavia, voci di corridoio si riferirebbero a ben sette brevetti violati da Apple ed esclusiva di Motorola.

 

I brevetti si riferirebbero alle applicazioni di Promemoria, Posizione, Notifiche Email, Siri stessa e altre di video playback, punte di diamante del nuovo iOS in uscita. Praticamente Motorola sosterebbe che Apple abbia venduto ogni dispositivo in USA con hardware e software che violerebbe questi sette brevetti, chiedendone cosi' il ritiro. Questo pero' non comprenderebbe gli iPod Classic e Nano, investendo invece gli ultimi dispositivi touch. Si tenga anche conto che quando Google ha comprato Motorola, ha anche acquisito la società con i suoi 17.000 brevetti (e 7.000 quelli pendenti). Ora le guerre dei brevetti continuano e sembra che le societa' sono pronte ad affrontarsi passando all'offensiva una verso l'altra..

 

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

One Response to “Motorola contro Apple per alcuni brevetti violati

Comments are closed.