WhatsApp diventa a pagamento; così lo conferma Jan Koum, amministratore delegato.

Dopo parecchi messaggi fake e rumors diversi, anche gli utenti di WhatsApp tramite iPhone dovranno sottoscrivere un abbonamento annuale per continuare ad utilizzare l’applicazione. La notizia è stata data da Jan Koum, cofondatore del servizio, durante un’intervista all’inviato olandese Alexander Klopping.

whatsapp

Dopo che WhatsApp per Android è passato da software free a pagamento al costo di 0,79 euro, alche la versione per iPhone entro quest’ anno non sarà più gratuita. Entro il 2013 si prevede un allineamento per quanto riguarda i costi di fruizione dell’applicazione su tutte le piattaforme. Sino ad ora i possessori dell’iPhone hanno pagato una tantum di 0,89 centesimi di euro per poter usufruire dell’applicazione e per il momento chi già utilizza l’applicazione su dispositivi iOs non sarà soggetto a un ulteriore esborso di denaro per continuare ad utilizzare il servizio. Sicuramente la scelta porterà lamentele, come già successo con la versione per android, ma il costo di 0,89 centesimi dell’applicazione, per un anno di utilizzo, sono una cifra irrisoria tenendo conto del numero infinito di messaggi che WhatsApp permette di scambiare grazie a gli sviluppatori di questa applicazione..

Potete scaricare WhatsApp per android QUI  e per i dispositivi iOS QUI

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.

Il Bloggatore