Google I/O:cambia Maps, Google+ e il modo di ricerca su Chrome.

Google I/O è terminato portando, a seconda di alcuni, poche novità rispetto a quello che si aspettava. Dopo le nuove API Android e la conferma ufficiale del nuovo Galaxy S4 Google Edition, il keynote ha cambiato direzione verso Chrome e altri servizi di Google. Molti i cambiamenti rivelati, ma quelli più importanti si è cercato di metterli in risalto.

20130516-092816.jpgCambia l'esperienza di ricerca su Google, la ricerca vocale vede una serie di miglioramenti nella capacità di analizzare le query in linguaggio comune, permettendo così di comunicare con il browser di Google, chiedergli una domanda su un argomento e proseguendo anche solo con pronomi. Il supporto linguistico così cresce e metterà in grado il servizio di arricchire le risposte con nuove opzioni di ricerca. In pratica ci si potrà aspettare risposte più dettagliate, opportune e migliori nella sintassi e pronuncia.Anche Google+ ottiene una revisione a più livelli, ottimizzando l'esposizione flusso in base alla dimensione dello schermo e hashtags di introduzione. Il servizio di videochat vede inoltre uno sviluppo autonomo, in arrivo sotto la forma di una applicazione autonoma prossima a sistemi iOS e compatibili con Chrome su pc. Anche la sezione foto su Google+ riceve miglioramenti, con l'ottimizzazione della foto quando si visualizza, una ricerca accurata delle migliori e il backup sul cloud. Passiamo a Google Maps, dove sono state presentate le nuove mappe in anteprima. Maggiore interesse è stato dato anche allo sviluppo sulla personalizzazione dei dati visualizzati, cercando così di soddisfare il bisogno di informazioni dell'utente sulle destinazioni o percorsi. Migliorate anche le immagini, comprese quelle in 3D, specialmente (e per ora) nella versione desktop, ma ben presto arriverà anche sulla versione mobile.

 

 

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.

Il Bloggatore