Il Galaxy Note 3 delude con la sua batteria; meglio il Note 2.

Delusione del nuovo Samsung Galaxy Note 3 sul piano autonomia; il Samsung Galaxy Note 2 è sempre stato amato dai proprietari per l'ottima durata della batteria, che considerando le dimensioni del telefono è veramente ottima. Con il nuovo Galaxy Note 3 si pensava che la durata della batteria fosse ancora maggiore ma così non è, almeno secondo i primi test.

 

 

 

Il nuovo device, nonostante disponga di una batteria da 3.200 mAh rispetto al suo predecessore che ha una batteria da 3.100 mAh, ha deluso in un test effettuato da un sito coreano, Playwares. I test eseguiti misuravano la durata della batteria in tre diversi modi di uso:

  • navigazione in Internet
  • giochi 3D e
  • riproduzione di video

Per quanto riguarda la navigazione sul web il test ha rivelato un risultato disastroso: il Galaxy Note 3 ha un tempo medio di meno di sei ore, mentre l'anno scorso il Galaxy Note 2 ne aveva circa 8 ore di media.

Con i giochi 3D, il Note 3 è arrivato secondo, superato solo dal Note 2 e dall'LG Optimus GK.

Nella riproduzione video, il Galaxy Note 3 ne è uscito a testa alta con un tempo di quasi 15 ore, seguito con le tre ore del Note 2. Da notare che il Note 3 è utilizzato per la maggiore dai suoi utenti per la navigazione web,un dato preoccupante dato il risultato ottenuto, ma probabilmente migliorabile da i prossimi aggiornamenti firmware di Samsung.

Via

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.