Test sulla batteria su i primi Nexus 5 consegnati deludono un pó.

Con il Nexus 5 sembrava che Google avesse risolto i problemi di batteria che già la quarta versione soffriva, ma la questione della durata della batteria è rimasta, nonostante i 2300 mAh. Il consumo è dovuto questa volta all’efficienza energetica dello Snapdragon 800, dove avrebbe fatto ricadere il Nexus 5 nello stesso problema del suo predeccessore.

20131105-080652.jpg
Android Central ha testato il Nexus 5 avendo come risultato un’autonomia di circa 12 ore, un valore certo superiore a quella della quarta versione ma non di molto, scoprendo infatti che le migliorie hardware portate hanno limitato la grande capacità della nuova batteria. Sembra infatti che anche la fotocamera richieda una certa energia, così come il display a 1080p. Comunque sia rimane sempre un buon dispositivo e con un costo molto equilibrato, ma che purtroppo è caduto come altri smartphone nel tunnel dei consumi sproporzionati. Molto probabilmente Google porterà delle migliorie con aggiornamenti software che conteranno tali consumi, magari riducendo qualche risorsa piuttosto che un’altra.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.

Il Bloggatore