Dal 6 dicembre l’HTC ONE MINI sarà bannato dal Regno Unito.

Nel Regno Unito, un giudice ha stabilito una violazione da parte di HTC di alcuni brevetti di proprietà della società finlandese Nokia. La sentenza finale costringe così HTC a non vendere più in UK il Mini HTC One a partire dal 6 dicembre. Nonostante la violazione, il giudice non ha voluto infierire impedendone da subito la vendita ma dando tempo fino a questo venerdì alla HTC di ritirare il dispositivo o di venderne fino ad allora, assorbendo così l’eventuale danno traumatico che ne avrebbe conseguito HTC.

 

htc-one-mini

Tuttavia, l’ingiunzione contro l’HTC One Mini è solo rinviata, dando HTC abbastanza tempo per ricorrere in appello.

“Nokia sta anche sostenendo una compensazione finanziaria per la violazione di questo brevetto”

 ha dichiarato HTC, aggiungendo che il produttore di telefoni taiwanese ha deciso di non importazione più i suoi prodotti nel Regno Unito in attesa del ricorso.

In sua difesa, HTC ha sostenuto che i microchip imputati, sono componenti troppo piccoli per poter giustificare una sentenza così pesante ed a un’inibizione del dispositivo stesso. Per ora HTC non ha commentato, tantomeno sulla sentenza.

via

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.