WashApp e Pupulito: quando due passioni si fondono in un blog.

Cosa hanno in comune WashApp, la prima applicazione mobile che permette di avere una lavatrice virtuale a portata di smartphone e Pupulito, azienda novarese di successo, che ha dato vita a un servizio di noleggio e lavaggio di pannolini lavabili? Sono entrambi progetti innovativi nati dalle idee creative e dal desiderio di due ragazze italiane di venire incontro alle esigenze dei consumatori, con uno sguardo sempre attento alle tematiche ambientali.

2

Dalla partnership tra queste due realtà, oggi nasce una nuova interessante sezione sul blog di WashApp, dove Camilla Masala, fondatrice dell’azienda Pupulito, potrà dare consigli a mamme, papà e famiglie su:

 

  • come ridurre l’impatto ambientale grazie all’uso dei pannolini lavabili e in che modo sceglierli, gestirli, lavarli e sterilizzarli;
  • come lavare gli indumenti dei bambini in modo naturale evitando il rischio allergie;
  • come risparmiare e salvaguardare l’ambiente utilizzando prodotti ecocompatibili;
  • notizie e informazioni per scegliere e agire consapevolmente.

 

Il blog WashApp, curato da Stefania Lobosco, ideatrice dell’omonima applicazione mobile, che ad oggi ha già raggiunto i 15.000 download, è un luogo virtuale in cui condividere utili suggerimenti, informazioni e news dalle aziende del settore degli elettrodomestici, con un focus particolare sulle tematiche legate all’efficienza energetica, al risparmio economico e ambientale e al corretto smaltimento dei rifiuti elettronici. Sul blog è possibile trovare, inoltre, ricette per produrre detersivi ecologici, metodi per smacchiare i tessuti in modo naturale, simpatiche idee di riciclo creativo e tanto altro.

 

Stefania Lobosco e Camilla Masala hanno creduto nelle loro idee e le hanno portate avanti realizzando così i loro progetti, per i quali hanno ricevuto anche importanti riconoscimenti:

  • WashApp ha vinto l’edizione 2012 del concorso Open, indetto da Vodafone e Zero, che aveva l’obiettivo di premiare idee innovative di applicazioni mobile;
  • Pupulito ha vinto il Premio Nazionale dell’Innovazione nei Servizi 2013.

 

Ora, attraverso il blog WashApp, entrambe si propongono di raggiungere in maniera ancora più diretta gli utenti: mamme, papà, famiglie, donne lavoratrici, uomini single, giovani e tutti i consumatori attenti alle tematiche ambientali o che desiderano suggerimenti su come smacchiare un abito in modo naturale, risparmiare sulla bolletta energetica, scoprire il risparmio garantito dall’utilizzo dei pannolini lavabili, etc.

 

Sul blog saranno postati anche alcuni video tutorial, per avere pratiche guide su come produrre in casa un detersivo ecologico, sterilizzare i pannolini lavabili o perché no… imparare a stirare!

 

“Ho avuto l’opportunità di conoscere Camilla Masala, fondatrice di Pupulito a Bimbinfiera, il più importante evento nazionale rivolto a mamme, papà e bambini – commenta Stefania Lobosco, creatrice di WashApp – e ne sono rimasta subito affascinata. E’ un’impresa davvero innovativa, che offre un servizio nuovo da quelli fino ad oggi proposti da altre aziende che operano nello stesso settore. Fin da subito ci siamo trovate a condividere – continua Stefania – il desiderio di trasmettere messaggi di sensibilizzazione rivolti alla salvaguardia dell’ambiente, alla sostenibilità e alla riduzione degli sprechi. Inoltre entrambe abbiamo voluto a dar vita a due progetti, seppur molto diversi, che in realtà hanno in comune la volontà di aiutare il consumatore finale venendo incontro a specifiche esigenze. La scelta di collaborare alla cura del blog, WashApp, – dichiara Stefania – nasce proprio nell’ottica di continuare a comunicare informazioni, consigli e news anche attraverso questo canale, costruendo così un filo diretto e mantenendo un rapporto continuo e costante con gli utenti.”

 

“Fare il bucato è una delle attività più comuni, soprattutto per chi ha bimbi piccoli, ma anche una di quelle che preoccupa di più. Se poi parliamo di pannolini lavabili diventa anche il maggiore ostacolo al loro utilizzo. E’ per questo motivo – commenta Camilla Masala, fondatrice di Pupulito – che appena ho scoperto l’esistenza di WashApp ho pensato che potesse rappresentare un valido supporto ai genitori che usano i pannolini lavabili ma, soprattutto, un incentivo ad utilizzarli.
Trovo che l’applicazione e il blog WashApp – aggiunge Camilla Masala – siano fortemente innovativi, perchè riescono a mantenere in perfetto equlibrio la validità delle informazioni fornite e l’aspetto ludico proprio delle app.

La collaborazione alla cura del blog WashApp vuole diventare, in quest’ottica, non solo un contenitore di suggerimenti e consigli su come gestire le proprie attività e scelte quotidiane. ma anche un mezzo per veicolare e informare su scelte ambientalmente ed economicamente sostenibili che non si erano mai prese in considerazione”.

 

 

ALCUNI DATI:

In 2.5 anni di utilizzo medio dei pannolini, ogni famiglia spende in media 1400 euro nell’acquisto dei pannolini usa e getta e produce 1 tonnellata di rifiuto indifferenziato.

Una famiglia italiana di 3-4 persone consuma circa 2.700 kWh all’anno di energia elettrica, che si traducono in una spesa annua di circa 510 euro a famiglia?

Con l’impegno e i servizi offerti da Pupulito e i consigli di WashApp diamo il contributo alla riduzione di queste importanti cifre e all’incremento dell’attenzione verso queste tematiche.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

One Response to “WashApp e Pupulito: quando due passioni si fondono in un blog.

  1. Ho conosciuto Camilla personalmente grazie ad uan collaborazione tra il mio blog e il suo progetto.
    Questa novità non mi stupisce affatto.la reputo uan donna capace e si mrita i risultati che sta ottenendo.Per me è un esempio di quello che le donan sono in grado di fare se solo ci credono veramente.
    Mi ha apperto un mondo e questi vostri consigli mi torneranno sicuramente utili.Ora pubblicizzo l’iniziativa.

Comments are closed.