Presentato ieri al Google I/0 2014 la Developer Preview del nuovo android L.

Ieri, al Google I/0 è stata rilasciata una Developer Preview di quella che sarà la prossima versione Android, per ora solamente conosciuta come L. Questa è la dimostrazione che Google stia per prendere una nuova strada con il suo sistema operativo a beneficio della stessa piattaforma.

 

Developer_Preview_android_L

Ieri è stata presentata la preview che verrà data a gli sviluppatori, utile per lo sviluppo di applicazioni compatibili per il futuro firmware che uscirà in autunno. L’aggiornamento ad android L non è tanto un miglioramento di funzionalità, quanto una direzione di design della piattaforma. Disegno minimale, elegante, offre un nuovo set di linee guida chiamato Material Design . Il nuovo android L fornisce animazioni a 60 fps, touch veloce e nuova grafica con colori allegri, con una nuova funzione di risparmio per la batteria appena si scende al di sotto del 15 %..

Nuova la visualizzazione delle notifiche, visualizzate anche nella schermata di blocco e con iterazione diretta (risposta diretta dalla notifica), senza lo sblocco del dispositivo o entrare nell’applicazione che serve. Anche le impostazioni sono state velocizzate, tramite il pannello di impostazioni rapido a scomparsa che ne permette l’impostazione con un semplice tocco, diciamo una funzionalità simile a iOS 8 di Apple.

Android-L_funzioni

Ma questa è solo una piccola parte dell’aggiornamento di android L, che porterà anche nuove funzionalità con ben 5.000 API per gli sviluppatori. Inoltre ci sarà un continuo aggiornamento anche grazie al continuo collegamento al nuovo smartwatch, con supporto a 64 bit e grafica che migliora sempre di piu’. In attesa della sua uscita ufficiale in autunno, vedremo i suoi sviluppi in questi tempi e cosa porterà in futuro su i dispositivi android, chiaramente puntando molto anche e soprattutto sulla sicurezza della piattaforma.

 

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.