Google I/O parte con la presentazione di Android M.

Presentato il nuovo Android M alla conferenza I/O. Google ha mostrato l’anteprima per gli sviluppatori di Android M che arriverà sui dispositivi mobili Android all’inizio del prossimo autunno.


Esteriormente sembra tutto uguale a Lollipop, ma le vere novità sono sotto il cofano del Material Design. Così il Senior VP di Google Sundar Pichai ha introdotto Android M, focalizzando l’attenzione sulla necessità di focalizzarsi su pulizia e qualità nella nuova versione. Tra i vari aggiornamenti firmware troviamo sopratutto i permessi delle applicazioni; questo permette agli utenti la possibilità di accettare e revocare i permessi alle app, migliorando la sicurezza e la privacy, il tutto tramite un pannello dove potete scegliere cosa un’app può fare e cosa no. Così, secondo Google, si potrà anche facilitare gli aggiornamenti delle app stesse. Ma non solo, Google introduce anche la funzione di Chrome Custom Tabs, ovvero la possibilità delle applicazioni di girare come il browser Chrome, avendo cioè funzioni come il salvataggio delle password, il completamento automatico e altro ancora.

 
Nel nuovo Android M, gli sviluppatori possono anche introdurre i link tra le app, ovvero sparisce il menu “apri con” e Android verifica già la compatibilità tra le applicazioni, aprendo automaticamente la più adatta.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.