Ecco i nuovi iPhone 6S e iPhone 6S Plus presentati da Apple; uguali ma diversi dentro.

All’evento di ieri sera tenutosi a San Francisco, Apple ha finalmente presentato i tanto attesi iPhone 6s e iPhone 6s Plus, confermando e smentendo le voci che fino ad ora erano nel web e che circondavano i nuovi dispostivi. Ma vediamo ora le novità portate dall’ iPhone di sesta generazione e della serie S.

20150909_182758000_iOS

I nuovi iPhone introducono il 3D Touch, funzionalità che permette di riconoscere i diversi gradi di pressione sullo schermo per avviare svariate funzioni ed interagire con i contenuti, sono dotati di display Retina HD realizzati con un vetro più forte e sono racchiusi da alluminio serie 7000, la stessa lega utilizzata nel settore aerospaziale disponibile in 4 diverse colorazioni. I nuovi iPhone introducono le Live Photos (Foto dal vivo), particolari immagini in movimento non appena vengono toccate con il Force Touch. Queste stesse immagini possono essere impostate come sfondo nella Lockscreen e su Apple Watch. Per animarle basterà utilizzare la pressione profonda, direttamente dalla schermata di sblocco di iPhone. Foto dal vivo, 3D Touch e le altre innovazioni dei nuovi iPhone, sono governate intelligentemente dal nuovo chip A9 di Apple, che offre prestazioni più elevate in velocità ed una grande durata della batteria.

Ma scendiamo un po’ di più nei dettagli; il design dei nuovi iPhone è lo stesso dei modelli precedenti della serie 6, ma in più troviamo una nuova colorazione in oro rosa. Il materiale però cambia, il nuovo alluminio è più resistente e anche il vetro ION-X è più forte; immutata la forma della fotocamera che rimane sporgente anche su questo modello. Se con il primo iPhone Apple ha introdotto il Multi-Touch, con l’ iPhone 6S arriva ora il 3D Touch, grazie alla quale riconosce l’intensità  della pressione del dito sullo schermo e grazie al nuovo Taptic Engine si ha anche un feedback tattile immediato.

La fotocamera del nuovo iPhone 6S diventa da 12MP, con video a 4K, una risoluzione quattro volte più alta del formato HD a 1080p. L’ iPhone 6s ora ha anche una videocamera frontale per FaceTime HD che scatta foto da 5MP.

Grazie al chip A9, l’iPhone 6s raggiunge prestazioni e livelli di efficienza senza precedenti. Anche giocare e usare le app è molto più veloce di prima, di terza generazione e architettura a 64 bit. Il coprocessore di movimento M9 è integrato nel chip A9, con performance eccezionali e una grande autonomia.

Usando i dati rilevati dalla bussola, dall’accelerometro, dal giroscopio e del barometro, M9 monitora tutta una serie di attività fisiche. Oltre a passi, distanza e dislivello, con iPhone 6s ora misura anche il tuo ritmo mentre corri o cammini. Anche il Touch ID è migliorato, più sicuro con la seconda generazione, veloce nello sbloccare il telefono usando l’impronta digitale, letta e riconosciuta nella metà del tempo. Nuovo anche lo standard 4G LTE Advanced che supporta fino a 23 bande LTE. Anche il Wi‑Fi è più veloce di prima.

L’iPhone 6s e 6s Plus potranno essere prenotati già dal 15 Settembre ma le vendite partiranno dal 25 Settembre inizialmente in Australia, Giappone, Canada, Nuova Zelanda, Cina, Puerto Rico, Francia, Singapore, Germania, Regno Unito, Hong Kong e Stati Uniti. In Italia arriverà nella seconda ondata ma senza alcuna effettiva, mentre l’atteso nuovo iOS 9 sarà disponibile per tutti a partire dal 16 Settembre. Nel frattempo è disponibile la versione Golden Master.

About davide

Ho sempre voglia di conoscere le novità che il mercato offre. Android, iOS, Windows Phone sono sempre stati centro di interesse come evoluzione e sviluppo.

Comments are closed.

Il Bloggatore