Covid19; Whatsapp riduce i video dello stato per ridurre il consumo dati

Anche Whatsapp vuole fare la sua parte nel problema di limitare la larghezza di banda delle reti mobili per l’emergenza Covid19 e in alcune aree geografiche la durata degli aggiornamenti allo stato è stata ridotta da 30 a 15 secondi.

Così anche Whatsapp limita la durata dei video condivisibili nello Stato di Whatsapp, comunicandolo con una nota interna dell’applicazione stessa sulla pagine di supporto online.

“Whatsapp, insieme ad altri servizi, vuole contribuire a ridurre la potenziale congestione delle reti mobili durante la pandemia del coronavirus (COVID-19). Per aiutare a limitare i problemi relativi alla larghezza di banda delle reti mobili, potrai notare che in alcune aree geografiche la durata degli aggiornamenti allo stato è stata ridotta da 30 a 15 secondi.”

La limitazione non riguarda tutti gli utenti di Whatsapp nel mondo ma si riferisce solo ad alcune aree geografiche dove le reti dati mobili possono congestionarsi facilmente e quindi non reggere l’aumento del traffico in questo periodo di emergenza sanitaria. 

Gli stessi limiti già si erano imposti autonomamente da YouTube, Netflix, Amazon, Disney e Apple nelle loro piattaforme di streaming, limitando la qualità dei loro filmati e riducendo così in maniera importante il consumo di dati nella rete.

La limitazione però riguarda  solo la funzione Stato di Whatsapp, quella che permette di condividere aggiornamenti con testo, foto, video e GIF che sono visibili per 24 ore.