Le nuove mappe di Apple sarebbero imprecise e incomplete.

Tra tutte le novità di iOS 6, il nuovo firmware di Apple per i suoi dispositivi quali iPhone, iPad e iPod, la nuova applicazione delle mappe completamente proprietaria non ha avuto il successo che Cupertino sperava. Dopo l’uscita a livello internazionale, sono cominciati ad arrivare feedback negativi, sempre più numerosi. Il punto è che, a seconda di dove uno si trova, le indicazioni delle mappe risultano spesso imprecise o difficili da decifrare.

Tra gli errori più clamorosi segnalati dagli utenti spiccano la scomparsa della Statua della Libertà a New York, le indicazioni verso posti inesistenti, la cancellazione di intere cittadine e lo scambio di luoghi. TomTom, responsabile della fornitura dei dati ad Apple, ha detto in una nota che non si ritiene assolutamente responsabile del malfunzionamento del sistema di indicazioni. Google nel frattempo ha rilasciato un aggiornamento delle proprie mappe per gli utenti Android. Gli utenti possono scaricare le mappe per un utilizzo off-line e sincronizzare quelle salvate su dispositivi diversi. Non si sa invece nulla circa il prossimo rilascio di un'app ufficiale per dispositivi Apple ( si sà pero' che è già stata presentata per l'accettazione su App Store ).

Potete scaricare gratuitamente o aggiornare Maps su Google Play.

 

One Response to “Le nuove mappe di Apple sarebbero imprecise e incomplete.

Comments are closed.