RIM annuncia BBX, la futura piattaforma di Blackberry al DevCon 2011

Mike Lazaridis, CEO di Research in Motion insieme a Dan Dodge, presidente di QNX, hanno annunciato che il futuro di RIM si baserà sullo sviluppo di BBX, il nuovo sistema operativo di RIM, durante il DevCon Americas 2011 che si tiene a San Francisco fino al 20 di ottobre .

La società intera si sta allineando alla base di questa visione unica. Esso combina il meglio di QNX e Blackberry. BBX è il futuro di RIM.

BBX integra i servizi enterprise, NOC e cloud in un unico sistema che può funzionare su smartphone, tablet e sistemi embedded. Come ha dichiarato Lazaridis, BBX  ha lo scopo di mettere insieme persone, dispositivi, contenuti e servizi. RIM e QNX hanno sviluppato BBX come un OS costruito per essere sicuro utilizzando la piattaforma IEEE POSIX, una piattaforma certificata e conforme alle EAL4 e di sicurezza IEC 61508 (SIL 3) standard. Il CERT POSIX dovrebbe consentire un facile porting delle applicazioni Linux e Unix, fornendo una buona dose di sicurezza. L’ HTML 5 è una parte importante di BBX; RIM vede il protocollo come un ponte per gli OS Blackberry più datati, dove gli sviluppatori possono codificare in HTML 5 sia per i futuri dispositivi sia per quelli già presenti. I dettagli del progetto saranno forniti da RIM più avanti, in un keynote che farà l’azienda solo per spiegarme bene i principi sia a sviluppatori che fornitori di hardware. RIM vuole veramente partire da capo e ricomciare a guadagnarsi la fama e il merito che ultimamente stà perdendo nel mercato.