cloudTag Archives

OneDrive, il cloud sicuro, agile e potente e ti regala ben 30 GB. 

Il bello del Cloud di oggi è di poter avere tutto in rete senza rinunciare allo spazio, per lo meno quello sul dispositivo, visto il poco resi disponibile dalle tariffe o in omaggio sulla grande nuvola. I servizi come Dropbox o Google Drive sono molto diffusi, ma hanno lo svantaggio di avere uno spazio di archiviazione; ma allora c’è un sistema per avere spazio su smartphone e spazio di archiviazione? C’è e si chiama OneDrive.

OneDrive è ora disponibile in tutto il mondo per iOS e dispositivi Android

Microsoft annuncia la disponibilità globale di OneDrive, il nuovo servizio cloud che sostituisce SkyDrive. Tutto quello che dovete fare è dirigersi verso www.OneDrive.com e log in. Per quelli che si iscrivono per la prima volta, OneDrive ti dà un posto per tutti i file, tra cui foto, video e documenti, ed è a disposizione di tutti i dispositivi di uso quotidiano.

Nuova funzione Cloud per android 4.4 o solo per Nexus 5? rumors

Il Nexus 5 e android 4.4 fanno parlare ancora di sé. Molte sono le fughe di notizie che piano piano ci stanno facendo un quadro generale su entrambi i nuovi prodotti di Google. E mentre aspettiamo che Google faccia il grande passo (la presentazione ufficiale) ecco un’altra notizia molto interessante.  

Scade il tuo MobileGo? Microsoft ti offre 15 GB gratis per un anno.

Microsoft offre 15 GB gratuitamente sul proprio SkyDrive per ex utenti di MobileMe Go. L'offerta fatta su Twitter arriva in risposta ad un sollecito inviata da Apple la scorsa settimana sul aggiustamento verso il basso (5 GB) di capacità di storage su iCloud. Un cambiamento che entrerà in vigore il 30 settembre.  

SkyDrive migliora la grafica e diventa più veloce.

Microsoft con il suo ultimo aggiornamento ha reso SkyDrive più veloce nel caricamento dei contenuti di almeno 2-3 volte in più, grazie anche alla nuova visualizzazione delle immagini in stile timeline. Ma anche i principali concorrenti come DropBox e Google Drive si rinnovano. Fino ad ora la sola critica sul servizio di SkyDrive era dovuta alla lentezza di caricamento dei contenuti, ma nella nuova versione il problema sembra definitivamente risolto, con tempi di caricamento più che dimezzati.