hackTag Archives

WhyMCA segnala: eventi e iniziative.

L’anno volge al termine e dopo l’abbuffata di eventi di questi ultimi mesi lo staff di WHYMCA segnala ancora qualche iniziativa che potrebbe interessarvi.

Sono aperte le iscrizioni per il primo Facebook hackathon italiano.

Sono aperte le iscrizioni di Hack{night} per startup e programmatori, il primo Facebook hackathon in Italia al quale WhyMCA farà parte, in qualità di giudice, per valutare i progetti in finale. E’ aperta anche la call per le startup che verranno selezionate a partecipare all’evento che si terrà a Roma nei giorni 25-26 ottobre 2013 presso l’acceleratore LuissEnlabs.

È online il programma del Codemotion a Roma 2013 & WhyMCA SurpriseHack

Mancano otto giorni al Codemotion Roma, l’evento dedicato ai linguaggi di programmazione e alle tematiche legate al mondo dell’innovazione, delle startup e dei makers. Ed è proprio su questo tema che WhyMCA anche quest’anno entra in gamba tesa e organizza un hackathon di 24 ore all’interno di Codemotion, una collaborazione che ha già all’attivo due eventi con più 20 prototipi funzionanti realizzati e circa duecento partecipanti.

Facebook sotto attacco hack Java ma subito scoperto e fermato prima che facesse danni.

Facebook ha recentemente scoperto che alcuni dei computer appartenenti a diversi dei suoi ingegneri erano stati violati con un attacco  Java installando una collezione di malware inediti. In un’intervista esclusiva con Ars Technica, i funzionari della società ha detto che l’attacco non ha esposto  i dati dei clienti e la quarantena è stata contenuta ai computer portatili di un piccolo numero di ingegneri di Facebook. Ma altre società colpite dalla stessa campagna di hacking non sono state così fortunate.  Una… Continue reading »

Attivare Hotspot con il nuovo iPad? Ora si puo’ senza jailbreak

Apple ha implementato la funzione Hotspot Personale sul nuovo iPad ma i nostri operatori TIM, Tre e Vodafone hanno bloccato questa funzione e solamente Wind, non partner Apple ufficiale, consente il tethering tramite nuovo iPad. Ma grazie a i ragazzi di The Applelounge e ad un piccolo hack che non richiede jailbreak si puo’ ottenere l’hotspot, e tutto grazie all’installazione di un carrier bundlle, o file ipcc, modificato.