WhatsApp, novità per privacy e condizioni d’uso.

Whatsapp ha lanciato in remoto una modifica dei termini di servizio e dell’informativa sulla privacy che le consentirà di far comunicare le aziende e i clienti attraverso la sua chat come già avviene su Messenger, altra chat di Mark Zuckerberg.



Whatsapp
ora collegherà i numeri di telefono degli utenti con i sistemi di Facebook, in modo che il network possa offrire migliori suggerimenti di amici e mostrare inserzioni più pertinenti ai gusti rilevati. Su questa raccolta dati, Whatsapp offre rassicurazioni in merito alla privacy. 

«Anche se ci coordineremo maggiormente con Facebook nei mesi a venire, i messaggi crittografati rimarranno privati e nessun altro potrà leggerli. Né WhatsApp, né Facebook, né nessun altro»

assicura la società. 

Ma si può negare il consenso a questa raccolta dati collegata; infatti basterà andare nelle impostazioni dell’applicazione scegliendo l’opzione “Account” e selezionando infine “Condividi le mie informazioni di account fuori dalla app”, dove bisognerà togliere la spunta. 

Comments are closed.